Scuola di Psicoterapia Familiare
< Scuola di Psicoterapia Familiare  
< Scuola di Mediazione Familiare
< Scuola per Assistenti Sociali
< Corsi di Formazione
< Attività scientifica,
   Seminari ed Eventi

Corso di Specializzazione in Psicoterapia Familiare

Lezioni  Teoriche III anno

Modelli di terapia familiare

a) strutturale e strategico
b) simbolico esperienziale
c) psicoanalitico

Verranno presentate, nel corso delle lezioni, diverse scuole di Psicoterapia Familiare al fine di permettere la differenziazione dei presupposti concettuali, del modello e delle tecniche di intervento. In particolare sono stati selezionati i modelli che hanno maggiormente coinvolto, sul piano formativo, le scuole di psicoterapia familiare in Italia e in Europa.

Psicoterapia sistemico relazionale

  • dell'individuo
  • della coppia

Le lezioni saranno incentrate su quadri teorici di riferimento che permettano di formulare modelli di intervento sull'individuo, come entità complessa all'interno di sistemi di riferimento significativi.
La nozione di relazione terapeutica e di processo saranno da guida alla riformulazione di aspetti esperienziali connessi alla sofferenza derivante dalla rigidità di miti personali inscritti da miti familiari designanti.
Per ciò che riguarda la terapia di coppia, messi a punto da alcuni modelli concettuali di riferimento, l'insegnamento si avvarrà di molte situazioni cliniche videoregistrate, articolate in processi terapeutici, volti a dare all'allievo cognizione e sentimento della complessità del lavoro terapeutico.

  • della famiglia nucleare
  • della famiglia allargata
  • della famiglia trigenerazionale

I presupposti teorici e le concettualizzazioni della lettura in chiave trigenerazionale troveranno un ampio spazio clinico ed esperienziale nel corso delle lezioni, al fine di mettere lo studente in grado di operare rapidamente una scelta di campo nella psicoterapia familiare.
Allargare il sistema e coinvolgere i membri più significativi è una operazione complessa tesa a dissolvere i meccanismi designatori e a utilizzare le risorse terapeutiche presenti nelle famiglie stesse.

Processo terapeutico nella terapia sistemico relazionale

La Nozione di processo necessita di un inquadramento storico che permetta di cogliere nel tempo il senso evolutivo di una terapia. Il corso verrà pertanto articolato sulla comparazione di diversi processi clinici.

Evoluzione degli aspetti teorici relativi al processo terapeutico

Vengono esposti i principali punti di vista attuali (psicodinamico, interpersonale, cognitivista) che sistematizzano il sistema terapeutico.
Temi centrali saranno:

  1. La relazione terapeutica nei suoi aspetti dinamici, strutturanti, e di elaborazione della separazione.
  2. La teoria del cambiamento inserita nell'elaborazione dell'esperienza e confrontata con le specifiche tecniche di intervento.
  3. Le premesse psicologiche delle possibilità evolutive del paziente e della sua famiglia in relazione alle prospettive, esiti e valutazione della terapia.

La prospettiva sistemico relazionale e intervento clinico nelle Istituzioni I

Il sistema scolastico: l'handicap psicofisico
Verrà trattato il tema dell'intervento nel sistema scolastico prendendo in considerazione il sistema di regole implicite ed esplicite operanti all'interno della Scuola.
Verrà inoltre sottolineato come per un efficace intervento sul singolo alunno, occorre tenere in considerazione le interazioni tra tutti i sotto sistemi - alunni, insegnanti, genitori, direzione - per la risoluzione del problema.

Il maltrattamento infantile
L'insegnamento è volto a dare indicazioni terapeutiche partendo da una base concettuale che attraverso l'ottica sistemico relazionale, permetta una comprensione del dramma accentrato sulla violenza sui minori.
Ne emergono gli aspetti etici e i livelli di responsabilità in cui è coinvolto il terapeuta a cui spetta il compito di far emergere livelli di coscienza che permettano una adeguata elaborazione della complessa tematica dell'aggressività.

Il sistema penitenziario: la devianza minorile
Dall'approfondimento delle nozioni relative alle strutture del sistema penitenziario e dell'articolazione della legislazione in materia, verranno tracciati i percorsi e i circuiti che caratterizzano la tematica della devianza minorile dal punto di vista socio-familiare.

I servizi territoriali: la dinamica interna dei servizi
Attraverso l'evoluzione di nuovi modelli di lavoro si sono ampliati considerevolmente gli ambiti e le possibilità di intervento anche nelle situazioni più gravi.
Tuttavia le concettualizzazioni che si sono sviluppate, prevalentemente in ambito privato, non sempre consentono una adeguata lettura dei fenomeni che caratterizzano il lavoro istituzionale.
Attraverso la considerazione del complesso intreccio emozionale tra il paziente e gli operatori del servizio verrà focalizzata la rilevanza del campo istituzionale nel favorire o intralciare la conduzione dei trattamenti terapeutici.

< torna indietro  

 


 
Home | Chi siamo | Attività didattiche | Docenti | Sedi | Documentazione | Servizi | Informativa su cookie e privacy