Scuola di Psicoterapia Familiare
< Scuola di Psicoterapia Familiare  
< Scuola di Mediazione Familiare
< Scuola per Assistenti Sociali
< Corsi di Formazione
< Seminari ed Eventi

Corso di Specializzazione in Psicoterapia Familiare

Piano Didattico

La Scuola di Specializzazione ha una durata di 4 anni e rilascia il titolo di specialista in Psicoterapia Familiare. (DM 24/10/94).

Possono accedere alla specializzazione psicologi e medici iscritti all’Ordine professionale o in procinto di perfezionare l’iscrizione all’Albo (impegno a sostenere e superare l’Esame di Stato nella prima sessione utile, giugno, dopo l’inizio dei Corsi, pena la perdita dell’anno didattico).

Per ciascuno  degli anni, la didattica si articola  in  diversi segmenti:
Training ore 264 annue
Lezioni teoriche e seminari integrati ore 100 annue
Metodologia e Organizzazione ore 22 annue
Seminari didattici di scuola, Congressi e Convegni ore 24 annue
Tirocinio ore 100 annue
Totale ore 510 annue

Training
teoria e pratica

Il Training è condotto da didatti caratterizzanti.
Le attività formative sono finalizzate:

  • alla comprensione delle dinamiche relazionali di un gruppo;
  • alla conoscenza delle modalità della trasmissione trigenerazionale dei modelli di relazione e di comunicazione sia nella famiglia dell’allievo che quelle in trattamento;
  • all’approfondimento di tecniche per l’intervista con individui, coppie e famiglie e di metodiche per la formulazione delle domande per la costruzione di una ipotesi relazionale sulla funzione del sintomo;
  • all’apprendimento di strategie differenziate per la costruzione della relazione terapeutica con individuo, coppia e famiglia, con bambino, adolescente ed adulto e per il lavoro clinico in contesti non terapeutici

Ciascuno dei quattro anni è imperniato su tematiche specifiche ad articolazione propedeutica a partire dalla strutturazione del gruppo di apprendimento via via attraverso le prime esperienze cliniche guidate con la supervisione diretta del didatta con la famiglia in presenza del gruppo fino a giungere alla presa in carico di una situazione clinica.
Il lavoro del training, condotto secondo la metodologia del deutero apprendimento, è mirato all’acquisizione e all’approfondimento delle seguente aree disciplinari:
Teoria e tecnica delle dinamiche dei gruppi, attraverso l’osservazione delle dinamiche del gruppo in formazione, lo studio delle funzioni relazionali al suo interno e delle loro modificazioni;
Teoria e tecnica delle dinamiche trigenerazionali della famiglia, attraverso genogrammi e sculture familiari, visione di video di clinica; osservazione dal vivo, con lo specchio unidirezionale di consulenze familiari e di consultazioni diagnostiche effettuate dal didatta;
Teoria e tecnica del colloquio relazionale, attraverso visione di video di clinica, simulazione di primi colloqui, condotti dall’allievo, con registrazione video ed analisi clinica del materiale registrato.

I percorsi di apprendimento saranno valutati attraverso:

  • l’elaborazione di lavori teorici di tipo compilativo da parte degli allievi (tesine);
  • supervisione indiretta di almeno un caso clinico per ciascun allievo;
  • supervisione indiretta di casi degli allievi, tramite materiale audio o video registrato o protocolli di seduta.

Lezioni  Teoriche

I anno

  1. Psicologia generale
  2. Psicologia età evolutiva
  3. Psicologia dinamica
  4. Psicologia cognitiva
  5. Psicologia sociale
  6. Epistemologia sistemico relazionale
  7. Psicologia delle relazioni nei sistemi umani
  8. Metodologia dell’osservazione Clinica I
  9. Elementi di etica e legislazione professionale
    Approfondisci il programma

II anno

  1. Psicopatologia generale e diagnostica clinica
  2. Psicopatologia dell'età evolutiva e diagnostica clinica dell'età evolutiva
  3. Metodologia dell'osservazione clinica II
  4. Psicopatologia delle relazioni nei sistemi umani
  5. La Relazione Psicoterapica
  6. Teorie e modelli dell'intervento psicoterapico
    Approfondisci il programma

III anno

  1. Modelli di terapia familiare
  2. Psicoterapia sistemico relazionale I
  3. Processo terapeutico nella terapia sistemico relazionale
  4. Evoluzione degli aspetti teorici relativi al processo terapeutico
  5. La prospettiva sistemico relazionale e intervento clinico nelle Istituzioni I
    Approfondisci il programma

IV anno

  1. Il processo terapeutico nella terapia sistemico relazionale
  2. Psicoterapia sistemico relazionale II
  3. Tecniche di intervento nei macrosistemi
  4. Prospettiva sistemico relazionale ed intervento clinico nelle istituzioni II
    Approfondisci il programma


Verifica della formazione

Nel corso del Training sono previsti momenti di valutazione del percorso formativo cosi articolati.
Al termine del primo anno è richiesta a ciascun partecipante la presentazione di una tesina dattiloscritta discussa nel gruppo di training su temi collegati alla comunicazione.
Al termine del secondo anno è richiesta la presentazione orale di una riflessione su materiale teorico clinico ed una tesina su temi inerenti alle patologie della comunicazione.
Al termine del terzo anno verrà richiesta la presentazione di una tesina relativa a temi di carattere clinico riguardanti aspetti psicopatologici e trattamento psicoterapeutico della famiglia.
Al termine del quarto anno verranno valutate le capacità relative agli aspetti teorici e clinici maturati dall'allievo.
La verifica annuale verrà effettuata dai didatti indicati dal Consiglio della Scuola.


Valutazione ed attestato finale

Alla fine del corso quadriennale ciascun allievo sosterrà un esame cosi strutturato:

  1. prova teorica: valutazione del livello di acquisizione degli insegnamenti teorici relativi al programma svolto nel quadriennio.
  2. prova pratica: discussione di un caso clinico seguito nel corso del training con la supervisione di un didatta
  3. presentazione e discussione di una Tesi coerente con l'attività clinica svolta e con i suoi presupposti epistemologici.

La commissione d'esame sarà composta come minimo da tre membri e comprenderà didatti interni alla scuola e didatti esterni.
A insindacabile giudizio della maggioranza della commissione verrà data la valutazione espressa in sessantesimi (la valutazione minima è di 36/60) e rilasciata adeguata certificazione.
In ottemperanza alla legislazione vigente il conseguimento della certificazione finale è riservata esclusivamente ai laureati in Medicina e Chirurgia, Laureati in psicologia e ai possessori di lauree equipollenti con l'iscrizione all'Albo dei Medici o degli Psicologi.
L'allievo che non abbia superato l'esame finale, secondo i criteri su esposti, potrà ripetere l'esame dopo lo svolgimento di un iter formativo integrativo da concordare con il Direttore, secondo le indicazioni del Consiglio della Scuola.


Seminari

Le attività seminariali si distinguono in due tipologie:

  • seminari integrati, analoghi a lezioni teoriche, nel numero di quattro per ogni annualità con didatti di base e caratterizzanti del corso in contemporanea alle attività formative in training.
    Vertono su tematiche di carattere  teorico.
    Hanno lo scopo di consolidare gli apprendimenti teorici e di integrarli in una cornice complessa a sostegno della pratica clinica e implicano l’uso del  modello sistemico per l’integrazione delle conoscenze;

  • seminari didattici, analoghi a convegni e congressi di scuola o interscuole, nel numero di tre per ogni annualità, con personalità italiane e straniere invitate, scelte e incluse nel programma didattico dalla Commissione Didattica su approvazione del Comitato Scientifico.
    Vertono su temi clinici o teorici importanti e nuovi. Hanno lo scopo di aggiornare gli allievi sugli ultimi sviluppi di teorie o tecniche, di fare il punto su temi importanti, di confrontare l’approccio teorico-clinico della Scuola Romana di Psicoterapia Familiare con quello di altre scuole di terapia familiare o di altre forme di psicoterapia.


Tirocinio


Ai fini dello svolgimento del tirocinio, previsto dalle normative del MIUR per il conseguimento della specializzazione in psicoterapia, la SRPF è convenzionata con le ASL di Roma, Napoli, Cagliari, Avellino, Crotone, ecc. è inoltre convenzionata con numerose Aziende Ospedaliere del Servizio Sanitario Nazionale e altre strutture del privato sociale convenzionato.
I servizi presso i quali è possibile svolgere i tirocini sono quelle della Tutela Salute Mentale in età evolutiva, i Dipartimenti di Salute Mentale della popolazione adulta, i servizi per le patologie da dipendenza, i Consultori Familiari, i reparti per i disturbi di personalità, e quelli per i disturbi alimentari e molti altri.
Con la maggior parte dei tutor c’è una conoscenza diretta grazie alla collaborazione costruita negli anni che ha permesso reciproci scambi culturali di alto livello.
Una particolarità della Scuola Romana di Psicoterapia Familiare è infatti quella di organizzare seminari e convegni in collaborazione con i professionisti della sanità su tematiche di interesse comune.
Gli allievi possono accedere ai tirocini, che saranno seguiti e monitorati dalla Scuola  a partire dal secondo semestre del primo anno.

Bibliografia

Dimensione epistemologica, Teoria della tecnica, Strumenti e strategie, Applicazioni del modello sistemico a contesti non terapeutici, Apporti da altri modelli, Cultura generale.

Scarica il documento


 

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Home | Chi siamo | Attività didattiche | Docenti | Sedi | Documentazione | Servizi | Informativa su cookie e privacy